1. Home
  2. » 
  3. Blog
  4. » 
  5. Come scaricare musica su iPhone

Come scaricare musica su iPhone

Apple Music

Uno dei modi più classici per scaricare musica su iPhone è direttamente dal pc, ma oggi questa pratica si può considerare abbastanza superata, dato che esistono metodi più innovativi e diretti, senza dover far uso di cavi o altro, quindi vediamo come scaricare musica su iPhone in maniera veloce ed efficace.

 

Scaricare musica tramite iTunes

Il primo metodo è tramite iTunes. Aprendo l’app si trovano brani di ogni genere e per acquistarle si può utilizzare una carta di credito o altri metodi di pagamento previsti. Pochi click ed ecco che si ha a disposizione tutta la musica preferita.

 

Scaricare musica tramite Apple Music

Un altro metodo innovativo è quello via streaming e per questo metodo è necessario avere un account Apple Music. Il servizio, dopo tre mesi di prova che sono gratuiti ha un costo paria 9, 99 euro e può essere interrotto in qualsiasi momento, senza dover sborsare alcuna cifra. 

Si tratta di un ottimo servizio, che oltre a consentire di ascoltare la musica in streaming permette anche di scaricare i brani scelti sul proprio iPhone per poi sentirli quando si è offline, inoltre i tre mesi di prova totalmente gratuiti non sono vincolanti, quindi dopo l’iscrizione al servizio, se non si è soddisfatti del servizio oppure se si hanno altre esigenze si può cancellare l’iscrizione anche se si è rimasti iscritti solo per il periodo di prova.

 

Scaricare musica tramite Spotify

Rimanendo in tema di streaming, c’è anche Spotify, il più grande servizio di streaming che alle persone che hanno un abbonamento Premium consente di archiviare sul proprio iPhone interi album e le playlist preferite. Anche in questo caso l’abbonamento ha un costo totale di 9,99 euro/ mese, mentre la prova gratuita va da un minimo di 30 giorni ad un massimo di 90 giorni, a seconda delle promozioni che vengono offerte in quel preciso periodo, ma l’unica pecca è che se l’abbonamento viene disattivato, senza avere una connessione attiva non è più possibile ascoltare i brani scaricati sul proprio smartphone o iPhone.

Aggiungere e scaricare contenuti musicali

 

Scaricare musica tramite Amazon

Chi è alla ricerca di metodi per capire come scaricare musica su iPhone e non ama le soluzioni appena elencate può tenere in considerazione anche i servizi di Amazon, sia quello riservato ai clienti di Amazon Prime, che nel costo dell’abbonamento prevede l’ascolto gratuito di 40 ore di musica che il servizio Amazon Music Unlimited, disponibile a 9,99 euro al mese.

Per scaricare musica su iPhone c’è anche YouTube Music, un’app della nota piattaforma che attraverso un abbonamento che costa sempre 9,99 euro offre un servizio simile agli altri e prevede un periodo di prova gratis pari a 3 mesi.

In pratica sono tutti servizi simili, che oltre ad offrire una vasta scelta in materia di brani e personalizzazioni hanno anche costi praticamente identici, quindi prima di decidere come scaricare musica su iPhone è consigliabile dare uno sguardo a questi servizi, altrimenti online sono nate varie piattaforme che offrono abbonamenti simili a questi, spesso anche più completi. Audiko e Total sono tra le proposte più interessanti che possono essere tenute in considerazione e che meritano di essere studiate per scoprire le varie funzioni.